giovedì 18 ottobre 2007

VirtualBox e Mandriva 2008: matrimonio perfetto

Non riuscita dopo 5 tentativi l'installazione in VirtualBox di openSUSE 10.3, sono passato oltre. In questi giorni poi è uscita anche la Mandriva 2008, e così non ho perso l'occasione di farci un giro (fig. 1, interfaccia grafica KDE).

Fig. 1 - Mandriva 2008 - Desktop
fig. 1


Beh, che dire, un vero spasso. Installazione semplice e rapida, ma soprattutto, una bella sorpresa se viene virtualizzata in VirtualBox (fig. 2).

Fig. 2 - Mandriva 2008 - Scheda video
fig. 2


Ebbene si, avete visto bene! La Mandriva riconosce correttamente la scheda video come quella resa disponibile da VirtualBox, e sin da subito fornisce maggiori modalità grafiche rispetto ai classici 1024x768 pixel o anche meno.

E non è finita qua. Appena terminata l'installazione ed il primo riavvio, una volta spenta e riaccesa la macchina virtuale di Mandriva 2008, sorpresa: il mouse non casca nella finestra come accade normalmente. Fatto un giro di verifica, ecco spiegato il motivo (fig. 3).

Fig. 3 - Mandriva 2008 - Guest Additions installate
fig. 3


Le VirtualBox Guest Additions in versione OSE sono già installate sul sistema, una gran bella novità che rende sin da subito più usabile il sistema.

@:\>