mercoledì 3 ottobre 2007

VirtualBox: cartelle condivise in guest Windows (2a parte)

Nel post “VirtualBox: cartelle condivise in guest Windows (1a parte)” abbiamo visto come era possibile aggiungere cartelle condivise alla macchina virtuale spenta. In questo post invece vedremo come farlo quando la macchina virtuale è già accesa, e come nulla ci obblighi a condividere singole cartelle: condivideremo infatti l'intero hard disk dell'host! Cominciamo.

Avviate la macchina virtuale Windows e cliccate sul menù Dispositivi --> Cartelle condivise... della finestra di VirtualBox (fig. 12).

Fig. 12 - VirtualBox cartelle condivise - Creazione a macchina virtuale accesa
fig. 12


Si aprirà la finestra di dialogo di Cartelle condivise, cliccate sul pulsante indicato dal mouse per aggiungere una nuova cartella (fig. 13).

Fig. 13 - VirtualBox cartelle condivise - Aggiunta nuova cartella da condividere
fig. 13


Dalla finestra Aggiungi condivisione che si aprirà, cliccate sul pulsante indicato dal mouse per trovare la posizione sull'host della cartella da condividere (fig. 14).

Fig. 14 - VirtualBox cartelle condivise - Percorso cartella
fig. 14


Indicate in Nome cartella (fig. 15), il nome con cui volete sia vista nel guest la cartella condivisa. Notate la spunta nel checkbox di Make Permanent (che strano, deve essere sfuggita la traduzione di questa voce), sta ad indicare che la cartella verrà condivisa in maniera permanente: tra un'accensione e l'altra della macchina virtuale, la condivisione della cartella non andrà persa.

Se invece vi interessa condividere la cartella solo per questa sessione di lavoro, togliete il segno di spunta. La cartella sarà una cartella transiente, ossia allo spegnimento della macchina la condivisione andrà persa. Quando avete finito, cliccate su OK per proseguire.

Fig. 15 - VirtualBox cartelle condivise - Nome cartella e scelta permanente
fig. 15


La cartella apparità nell'elenco di quelle condivise (fig. 16),
cliccate su OK per terminare.

Fig. 16 - VirtualBox cartelle condivise - Cartella condivisa aggiunta
fig. 16


Tornate in Risorse del computer e premete F5 se occorre: comparirà la cartella appena condivisa fra le Risorse di rete (fig. 17). Ricordate però: compare fra le risorse disponibili in rete, ma non state utilizzando davvero la rete che è disattivata (fig. 3 e relativo testo nella prima parte del post).

Fig. 17 - VirtualBox cartelle condivise - Cartelle condivise in Esplora risorse
fig. 17


Come accennato all'inizio del post, vediamo infine come poter condividere l'intero disco rigido dell'host.

Aggiungete una nuova cartella da condividere come in fig. 13, ma al momento di sceglierla, scegliete l'intero disco rigido dell'host come in fig. 18 dove è già selezionato.

Notate un'altra cosa di fig. 18: il pulsante Crea nuova cartella indicato dal mouse. Grazie ad esso potrete creare una nuova cartella direttamente sull'host. Quando avete finito, cliccate su OK per continuare.

Fig. 18 - VirtualBox cartelle condivise - Aggiunta hard-disk host
fig. 18


Come potete verificare in fig. 19, state per condividere l'intero disco rigido dell'host e se volete che questa condivisione sia permanente, lasciate selezionato Make Permanent, poi cliccate 2 volte di seguito sui 2 pulsanti OK che compaiono per terminare.

Fig. 19 - VirtualBox cartelle condivise - Aggiunta hard-disk host terminata
fig. 19


Ed ecco il risultato finale: l'host Windows che condivide l'intero disco rigido con il guest anch'esso Windows.

Fig. 20 - VirtualBox cartelle condivise - Hard disk host in Esplora risorse
fig. 20


Abbiamo terminato per quanto riguarda la condivisione di cartelle con guest Windows. Nel prossimo post sull'argomento vedremo come condividere cartelle con guest Linux.

@:\>