venerdì 22 giugno 2007

Virtualizzazione: creiamo un PC virtuale con VirtualBox 1.4 (parte 4)

Nel post "Virtualizzazione: creiamo un PC virtuale con VirtualBox 1.4 (parte 3)", avevamo proseguito il setup di una macchina virtuale configurando:

- la scheda audio,
- la scheda di rete nella modalità di default,
- il protocollo DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol),
- i dispositivi USB;

del Desktop Remoto invece ne avevamo solo accennato. In questo post termineremo la configurazione del PC virtuale con l'ultimo argomento rimasto: le Cartelle condivise (fig. 1).

Vi ricordo che la procedura di creazione e configurazione di un PC virtuale (virtual machine o anche macchina virtuale) che vi stò descrivendo in questa serie di post, è uguale per tutti i sistemi operativi guest ufficialmente supportati da VirtualBox; la distribuzione Suse Linux che stiamo usando è stata presa solo come esempio.

Ma veniamo alle cartelle condivise: tramite queste è possibile accedere ai file dell'host direttamente dall'interno del guest, senza doverlo fare tramite la rete. Fate attenzione però, questa possibilità è attiva solo per i guest a scelta tra:

- Windows 2000,
- Windows XP,
- Linux con kernel 2.4,
- Linux con kernel 2.6.

Per aggiungere la cartella che volete condividere fra host e guest, cliccate sul pulsante su cui si trova il mouse in fig. 1:

VirtualBox - Cartelle condivise: aggiunta cartella
fig.1


Si aprirà un box in cui indicare il percorso ed il nome della cartella: cliccate sul pulsante in fig. 2 per individuarne una già esistente o crearne una nuova.

VirtualBox - Cartelle condivise: scelta o creazione nuova cartella da condividere
fig. 2


Quando avrete terminato, cliccate su OK. (fig. 3).

VirtualBox - Cartelle condivise: cartella da condividere selezionata
fig. 3


Cliccate ancora su OK (fig. 4) per terminare.

VirtualBox - Cartelle condivise: cartella da condividere inserita
fig. 4


Benissimo, e sopratutto, complimenti: avete appena terminato la configurazione della vostra prima macchina virtuale con VirtualBox (fig. 5)!

VirtualBox - SETUP COMPLETATO!
fig. 5


Ora non vi resta che avviare la macchina virtuale cliccando su Avvia (fig. 6).

VirtualBox - pulsante di avvio della macchina virtuale
fig. 6


Il PC virtuale sta partendo (fig. 7), notate che, come un vero PC, potere scegliere anche l'ordine di boot premendo F12 ...

VirtualBox - boot della macchina virtuale
fig. 7


... non vi resta che iniziare ad installare il sistema operativo (fig. 8).

VirtualBox - inizio installazione sistema operativo nella macchina virtuale
fig. 8


Buon lavoro!
@:\>


Aggiornamento di: Domenica 24 Giugno 2007

Mi segnalava Fabio nei commenti al post che, dopo aver terminato la configurazione della macchina virtuale e installato il sistema operativo guest, provando a condividere le cartelle con l'host, la condivisione non funziona. Come spiego nella risposta a Fabio, a questo punto della configurazione della macchina virtuale, ciò è normale. Pensavate di aver già finito tutta la configurazione, eh? Ma questa è solo una configurazione base. ;)

Ci sono ancora da installare le VirtualBox Guest Additions e vedere la configurazione avanzata della rete. Solo al termine di entrambi, tutte le possibilità di VirtualBox, e sono tante, saranno pienamente utilizzabili. Ma tranquilli, non dovrete aspettare molto, i nuovi post sono quasi pronti. :)

Nel frattempo, date un'occhiata alla chiacchierata con Fabio: mi sono infatti accorto che non è possibile condividere una cartella qualunque del sistema host, occorre che abbia caratteristiche ben precise. Non so se si tratta di un vero e proprio bug, sicuramente è un'idiosincrasia di VirtualBox.

Buona lettura! :)
@:\>


Aggiornamento di: Martedì 17 Luglio 2007

Risolto il problema delle Cartelle condivise con un guest Windows, fate riferimento alla chiacchierata con baldo per i particolari.

@:\>