mercoledì 8 settembre 2010

Firefox 3.6.x: aggiornare facilmente su Ubuntu

Diciamocelo, Firefox è un gran bel browser con in dotazione un mare di estensioni che lo rendono estremamente versatile. E su Windows è anche facile da installare e facilissimo da aggiornare, addirittura in automatico con la sua comoda funzione di ricerca e installazione degli aggiornamenti, sennò basta chiederglielo con Aiuto --> Controlla gli aggiornamenti:

Figura 1 - Forzare Firefox a controllare la presenza di aggiornamenti su Windows

Su Ubuntu, e Linux in generale, la cosa è sempre stata un po' più rognosetta.


Si può compilare il programma da sorgente, non proprio alla portata di tutti gli utenti, e si può installarlo direttamente dal gestore dei programmi tramite i repository (i depositi online di software) delle varie distribuzioni. E' la via più semplice, pochi comandi da linea di comando o qualche click dal frontend grafico che in Ubuntu sono Sinaptic oppure l'Ubuntu Software Center, ai fini pratici è lo stesso, e Firefox è perfettamente aggiornato e funzionante.

Ma, c'è un ma: occorre fare i conti con il fatto che i repository (l'ho ricordo, i depositi online di programmi per ogni distribuzione) non vengono sempre aggiornati con tempestività (ne hanno già tante di cose da fare) e così ci si può ritrovare con Firefox di qualche versione addietro.

Su Ubuntu una prima soluzione l'ha offerta Ubuntuzilla, uno script in linguaggio Python che come in Firefox versione Windows si collega al sito di Firefox, verifica la presenza di aggiornamenti, li scarica, li installa ed il gioco è fatto.

Beh, nessuno se ne abbia, a me Ubuntuzilla non sta simpatico per via di qualche problema che mi ha dato, e poi la via ufficiale è un'altra, usare appunto i repository direttamente dal gestore degli aggiornamenti della distribuzione.

La soluzione perfetta (a mio avviso) l'ha offerta l’Ubuntu Mozilla Security Team creando un apposito repository ppa (Personal Page Archive). Questi repository particolari, non direttamente collegati a quelli ufficiali di Ubuntu, sono un utile meccanismo per non toccare le versioni stabili dei programmi presenti nei repository ufficiali Ubuntu, ma fornire allo stesso tempo programmi più aggiornati con il comodo aiuto del gestore di Ubuntu.

Se volete installare Firefox dall’Ubuntu Mozilla Security Team e avete una Ubuntu dalla versione 9.10 in poi, dopo aver chiuso Firefox per evitare problemi basta aprire la linea di comando (Applicazioni --> Accessori --> Terminale) e scrivere:

sudo add-apt-repository ppa:ubuntu-mozilla-security/ppa
che aggiunte i ppa alla lista dei repository a vostra disposizione,

sudo apt-get update
per aggiornare la lista del software disponibile nei repository,

sudo apt-get upgrade

Con quest'ultimo comando vi verranno proposti gli aggiornamenti disponibili dei programmi già installati, tra cui Firefox, confermate e quando tutto è finito riavviate Firefox, sarà alla versione più aggiornata.

Se invece avete una versione più datata di Ubuntu 9.10 vi toccherà aggiungere a mano i repository.

Andate sulla pagine principale del ppa dell’Ubuntu Mozilla Security Team e seguite le istruzioni, oppure aspettate un prossimo post in cui vi mostro come farlo. ;-D

E se non vi frega niente di tutto ciò e volete usare per forza Ubuntuzilla?
In questo caso passo la parola agli amici di Chimera Revo, saranno loro a spiegarvi la "Ubuntuzilla way".

Ciao ciao.
GdS