martedì 14 luglio 2015

CentOS: eliminare vecchi kernel

I kernel occupano spazio su disco, spazio che possiamo recuperare rimuovendo i kernel più vecchi e tenendo solo gli ultimi due:
  • quello attualmente in funzione;
  • quello precedente come scorta, per avere un kernel funzionante a cui poter tornare nel caso quello attuale desse qualche problema.

Disinstallare i kernel più vecchi su CentOS è particolamente semplice.

La lista dei kernel attualmente installati:

# rpm -q kernel
kernel-3.10.0-229.el7.x86_64
kernel-3.10.0-229.1.2.el7.x86_64
kernel-3.10.0-229.4.2.el7.x86_64
kernel-3.10.0-229.7.2.el7.x86_64

Installazione di yum-utils, un tool per estendere la gestione dei package e dei repository di yum:

# yum install yum-utils

Fra gli strumenti forniti con yum-utils c'è il programma package-cleanup. Per eliminare tutti i kernel tranne i 2 più recenti:

# package-cleanup --oldkernels --count=2

Controllare che effettivamente siano rimasti i due kernel più recenti:

# rpm -q kernel
kernel-3.10.0-229.4.2.el7.x86_64
kernel-3.10.0-229.7.2.el7.x86_64

E per le prossime volte si può lasciare a yum il compito di tenere solo i due kernel più recenti. È sufficiente modificare il file /etc/yum.conf con:

installonly_limit=2

È tutto.